COSA E’ IL DIGITAL MARKETING, SIGNIFICATO

COSA E' IL DIGITAL MARKETING, SIGNIFICATO

Il digital marketing è diventato una delle parole d’ordine più popolari negli ultimi anni. Tutti parlano di digital marketing e i professionisti sostengono che è il modo di far crescere un business online.

Le università pubblicizzano i loro nuovi corsi di digital marketing e, in generale, c’è una crescente domanda da parte degli utenti di imparare il digital marketing e utilizzarlo per migliorare la loro presenza online.

In questa guida esamineremo cos’è il digital marketing, quali sono i vari canali di digital marketing, qual è una strategia di digital marketing e chiariremo alcune idee sbagliate sul digital marketing e il suo ruolo nel mondo di Internet.

In questa guida:

Definizione di digital marketing

Cos’è il digital marketing?

Il digital marketing è un termine generico che include tutti i canali e i metodi di marketing che è possibile utilizzare per promuovere prodotti o servizi su Internet ma anche su dispositivi elettronici come TV, telefoni cellulari e cartelloni elettronici.

La differenza principale tra il digital marketing e il marketing tradizionale è che le campagne di digital marketing vengono eseguite esclusivamente attraverso canali digitali e ciò offre ai marketer un maggiore controllo, strumenti e dati per analizzare l’efficacia di una campagna.

Canali di digital marketing

Il digital marketing ha un numero di canali e questi possono essere separati in canali di marketing online e canali di marketing offline.

La differenza principale tra i due è che i canali di marketing online si basano esclusivamente su Internet, mentre i canali di marketing offline hanno a che fare con dispositivi digitali che non sono necessariamente connessi a Internet.

Canali di digital marketing:

  • Website Marketing
  • Search Engine Optimization
  • Pay-Per-Click Advertising
  • Content Marketing
  • Email Marketing
  • Social Media Marketing
  • Affiliate Marketing
  • Inbound Marketing
  • Mobile Marketing
  • Video Marketing
  • Marketing TV
  • Marketing via SMS
  • Radio Marketing
  • Marketing dei cartelloni pubblicitari
  • Marketing di siti Web

Canali di marketing online

Website marketing

Un sito Web è il punto focale di tutte le campagne di digital marketing. Di per sé è un canale molto potente, ma è anche il mezzo per eseguire la maggior parte delle altre campagne di marketing online. Il tuo sito web dovrebbe rappresentare il tuo marchio, prodotto e servizi nel miglior modo possibile.

siti web nel mondo

Dovrebbe essere veloce, ottimizzato per i dispositivi mobili e facile da usare.

Una volta che hai un sito web, il tuo prossimo passo è elaborare una strategia di digital marketing e promuovere il tuo sito Web e i tuoi contenuti allo scopo di ottenere più traffico e clienti.

Pubblicità pay-per-click (PPC)

La pubblicità PPC ti dà la possibilità di raggiungere gli utenti di Internet su una serie di reti attraverso annunci a pagamento.

Puoi impostare campagne PPC su Google, Bing, Linkedin, Twitter, Pinterest o Facebook e mostrare i tuoi annunci alle persone che cercano termini relativi ai tuoi prodotti o servizi.

Le campagne PPC possono segmentare gli utenti in base alle loro caratteristiche demografiche (età, genere, ecc.) O anche ai loro interessi o posizione particolari.

Ogni volta che un utente fa clic sui tuoi annunci, paghi una commissione al provider (e quindi il termine pay per click).

Le piattaforme PPC più popolari sono Google Ads e Facebook.

Le campagne PPC e SEO costituiscono il cosiddetto Search Engine Marketing (SEM).

Content Marketing

Il content marketing riguarda tutto il contenuto. Il mondo digitale è una vasta raccolta di contenuti in diverse forme come testo, immagini, audio e video.

L’obiettivo di una campagna di content marketing è raggiungere potenziali clienti attraverso l’uso dei contenuti.

Il contenuto viene solitamente pubblicato su un sito Web e quindi promosso attraverso campagne di social media, e-mail marketing, SEO o persino PPC.

La differenza tra avere un blog rispetto a gestire una campagna di content marketing è che il successivo ha obiettivi specifici su quali contenuti pubblicare e quando pubblicarli, chi scegliere come target e come monitorare l’efficacia delle campagne di contenuti.

I principali strumenti di content marketing sono:

  • Blog
  • eBooks
  • Corsi online
  • infografica
  • podcast
  • Webinar

Email Marketing 

Nonostante il maggiore utilizzo dei social network, l’email marketing è ancora uno dei canali di digital marketing più efficaci.

Molte persone confondono l’email marketing con le centinaia di messaggi e-mail di spam che riceviamo tutti al giorno, ma non è questo l’email marketing.

email marketing

L’email marketing è il mezzo per entrare in contatto con i tuoi potenziali clienti o le persone interessate al tuo marchio e questo implica che queste persone vogliono avere tue notizie e non stai dirottando la loro casella di posta. In effetti, molte aziende e operatori di marketing online di successo utilizzano tutti gli altri canali di digital marketing per aggiungere lead alle loro liste e-mail e poi attraverso l’email marketing creano una serie di canalizzazioni per trasformare tali lead in clienti.

.

Social media marketing

Il social media marketing ha a che fare con il raggiungimento di persone nei vari social network attraverso campagne di marketing di contenuti (post), annunci a pagamento o entrambi.

L’obiettivo principale di una campagna di marketing sui social media è la consapevolezza del marchio e la creazione di fiducia sociale, ma man mano che approfondisci il marketing sui social media, puoi utilizzarlo per ottenere lead o anche come canale di vendita diretta.

Prendi ad esempio Facebook. L’imbuto di vendita di Facebook è composto da 3 passaggi principali.

La parte superiore dell’imbuto è la consapevolezza. Questa è la fase in cui è possibile utilizzare gli annunci di Facebook per presentare il proprio marchio agli utenti di Facebook. Il tuo obiettivo in questa fase è di mettere il tuo annuncio davanti a quante più persone possibile e ottenere nuovi follower.

Il secondo passo è una considerazione. A questo punto, il tuo obiettivo è quello di attirare persone (che hanno mostrato interesse per il tuo marchio) e passarle attraverso la parte centrale della canalizzazione e farle visitare il tuo sito Web, interagire con la tua pagina, installare l’app, inviarti un messaggio, eccetera.

Il terzo passo è la conversione. Questo è l’ultimo passaggio in cui provi a convincere le persone che entrano nella tua canalizzazione per convertirsi. Una conversione può essere qualsiasi cosa abbia un valore per la tua attività come la vendita di un prodotto o servizio o una visita al tuo negozio.

Per ogni fase della canalizzazione, hai una serie di opzioni su quale tipo di campagne puoi usare.

Marketing di affiliazione

Il marketing di affiliazione è una delle più antiche forme di marketing che è cresciuta considerevolmente con l’aumento dell’uso di Internet.

Fondamentalmente, con il marketing di affiliazione, promuovi i prodotti di altre persone e ricevi una commissione ogni volta che fai una vendita o introduci un vantaggio.

Molte aziende famose come Amazon hanno programmi di affiliazione che pagano milioni di dollari al mese ai siti Web che vendono i loro prodotti.

Quando progetti la tua strategia di digital marketing, dovresti includere il marketing di affiliazione come un modo per coinvolgere le persone nel tuo marchio e vendere i tuoi prodotti per una commissione.

In altre parole, quando hai un prodotto o un servizio da promuovere online, dovresti prendere in considerazione la creazione di un programma di affiliazione in cui le persone possano iscriversi e trovare risorse e materiale che possono utilizzare per promuovere i tuoi prodotti su Internet.

Riceveranno una commissione come ricompensa, ma i vantaggi per te come fornitore sono molto di più.

I tuoi affiliati non possono solo guidare più vendite ma possono diventare i migliori rappresentanti del tuo marchio e influenzare positivamente altre persone ad acquistare o entrare in contatto con la tua azienda.

Inbound Marketing

Inbound marketing è un altro termine elegante che si riferisce a come è possibile utilizzare vari canali di digital marketing per raggiungere nuovi clienti principalmente attraverso il processo di creazione di contenuti e come “spingerli” attraverso una canalizzazione fino alla conversione.

Inbound Marketing

Gli elementi principali dell inbound marketing sono contenuto, attenzione, impegno, fiducia e soddisfazione.

Tutti questi elementi hanno un unico obiettivo: aiutare le aziende a connettersi con i loro potenziali clienti e stabilire un canale di comunicazione bidirezionale con loro che porterà a maggiori vendite.

Tutti i canali di digital marketing hanno canalizzazioni di vendita simili. Ciò che differisce in molti casi è la terminologia utilizzata per descrivere ogni fase dell’imbuto. In generale, una canalizzazione di vendita digitale ha 3 obiettivi principali: far sì che le persone conoscano il tuo marchio, coinvolgerlo con il tuo marchio (attraverso il tuo sito Web o la tua app) e farli convertire.

Marketing mobile

Il marketing mobile si riferisce al processo di raggiungimento dei clienti nei diversi negozi di app come Google Play, Apple App Store o Amazon marketplace.

Questi app store hanno migliaia di app e milioni di utenti al giorno. Con il marketing mobile, puoi promuovere le tue app tramite pubblicità a pagamento o con altri metodi (promozioni cross-app, ecc.), In modo che possano essere visualizzate e installate da più utenti.

marketing mobile

Nota: il marketing mobile non è lo stesso di avere una versione mobile del tuo sito Web. Rendere il tuo sito web mobile friendly è un must e necessario altrimenti il ​​tuo sito Web non verrà visualizzato per le ricerche di Google eseguite su mobile. Il marketing mobile riguarda la creazione di un’app e caricando quell’app su Google Play o altri app store affinché gli utenti possano scaricarla.

Marketing video

Il video marketing è qualcosa di relativamente nuovo, ma recentemente è diventato così popolare che semplicemente non puoi ignorarlo.

YouTube è diventato il secondo motore di ricerca più popolare e molti utenti si rivolgono a YouTube prima di prendere una decisione d’acquisto, imparare qualcosa o semplicemente rilassarsi.

Il canale di Neil Patel, uno dei più bravi imprenditori digital a sfruttare youtube

YouTube è solo uno dei mezzi in cui è possibile eseguire il marketing video. Ci sono così tante altre piattaforme come Facebook Video, Instagram, Vimeo da utilizzare per eseguire una campagna di video marketing.

Il modo migliore per trarre vantaggio dai video è integrarli nelle campagne SEO, di content marketing e di social media marketing.

La realizzazione di campagne video autonome può essere costosa e non sempre crea un ritorno sugli investimenti positivo, ma quando il video viene utilizzato come parte delle altre campagne, il ROI è giustificato.

Esamineremo alcuni esempi di come utilizzare il video marketing come parte di una strategia di digital marketing.

Canali di marketing offline

I canali sopra descritti sono i componenti più importanti del digital marketing. Questi sono i canali che possono essere eseguiti attraverso Internet (da qui il termine canali di marketing online) e in molti casi sono gli unici che devi usare per avere una forte presenza online.

I canali di digital marketing offline descritti di seguito sono ancora utilizzati ma non sono adatti a tutte le aziende. Ad esempio, una piccola impresa non ha i fondi per fare pubblicità in TV o cartelloni elettronici.

Marketing TV

Il marketing televisivo non è morto, al contrario, è un canale di marketing che sperimenterà una spinta nei prossimi anni.

Attualmente, la pubblicità televisiva non è mirata al 100%. Gli esperti di marketing possono fare ipotesi solo in base alle statistiche che hanno da un numero limitato di persone.

L’adozione della Web TV cambierà radicalmente questo. Gli esperti di marketing saranno in grado di indirizzare il pubblico in base a una serie di fattori e prendere decisioni informate sul contenuto da produrre.

Marketing via SMS

Il marketing via SMS è ancora un’opzione per entrare in contatto con potenziali clienti, anche se non tra i più potenti.

Al giorno d’oggi ci sono alternative migliori come i messaggi push sul Web e sui dispositivi mobili e anche su Facebook Messenger.

Tuttavia, il marketing via SMS può essere utilizzato per ottenere più visite al tuo negozio della comunità locale.

Radio Marketing

Il radio marketing è un altro strumento che puoi utilizzare ma non è così efficace come altri metodi. Il problema principale con il marketing radio è che non conosci esattamente il ritorno sull’investimento.

Quando paghi per un annuncio radiofonico, puoi assumere solo il numero di persone che hanno ascoltato l’annuncio, in base al numero di ascoltatori della particolare stazione radio.

Il radio marketing è comunque positivo per le imprese locali e per le piccole comunità che non sono così colpite dalla mania dei social media.

Marketing dei cartelloni pubblicitari

Il marketing dei cartelloni pubblicitari è considerato parte del digital marketing. I cartelloni elettronici sono disponibili in numerosi luoghi pubblici (pensa ai cartelloni pubblicitari nelle piazze principali di tutto il mondo o agli spot pubblicitari nei grandi eventi) ed è un altro canale più tradizionale nel tuo arsenale di digital marketing.

Cos’è una strategia di digital marketing?

Una strategia di Digital Marketing passo dopo passo
Una strategia di Digital Marketing passo dopo passo

Una strategia di digital marketing è un piano dettagliato su come utilizzare i diversi canali di digital marketing per raggiungere i tuoi obiettivi di business.

Quando progetti una strategia di digital marketing devi considerare quali canali utilizzare, le risorse (persone, tempo e denaro) da assegnare a ciascun canale e cosa aspettarti in termini di risultati.

Un errore comune commesso da molti manager del digital marketing o proprietari di piccole imprese è che cercano di eseguire tutto in una volta e alla fine della giornata non ottengono risultati.

O perché non hanno le competenze necessarie per condurre campagne di digital marketing o perché finiscono per spendere i loro budget su canali non adatti alla loro attività.

Sebbene ogni strategia di digital marketing sia unica e basata sulle esigenze e sugli obiettivi specifici di un’azienda, puoi leggere di seguito un esempio per aiutarti a capire come tutti i canali di marketing possono lavorare per un obiettivo comune.

Esempio: strategia di digital marketing per un’azienda che vende prodotti digitali (corsi online, ebook, ecc.).

Passaggio 1: sito Web: il primo passaggio consiste nel creare un sito Web rapido e ottimizzato per i dispositivi mobili. Il sito Web dovrebbe avere diverse landing page (o pagine di vendita) per presentare l’azienda e i suoi prodotti.

Passaggio 2: SEO: il passaggio successivo consiste nell’eseguire un audit SEO e identificare quali aree devono essere ottimizzate per il SEO. Il SEO tecnico dovrebbe essere affrontato prima, poi il SEO On-Page e l’ultimo SEO Off-Page.

Passaggio 3: Content Marketing: basato sui risultati della ricerca approfondita delle parole chiave. In base ai risultati di ricerche approfondite sulle parole chiave e ai risultati del SEO Audit, è necessario creare un piano di marketing dei contenuti che includa:

Che tipo di contenuto creare per il sito Web (testo e video)

Quando pubblicarlo (calendario di pubblicazione)

Come promuoverlo (può includere canali di social media, e-mail e campagne PPC).

Passaggio 4: Social Media Marketing: utilizzare tutte le campagne di marketing sui social media per promuovere la consapevolezza e le vendite del marchio. Identifica quali canali di social media sono adatti per la commercializzazione della tua attività (in base alla profilazione dei clienti) e crea un programma per la pubblicazione di contenuti su tali reti.

Allo stesso tempo, inizia a creare elenchi di influenzatori e altre persone che hanno maggiori probabilità di essere interessati ai tuoi prodotti o di condividere i tuoi contenuti sui social media.

Passaggio 5: Email marketing: inizia a creare un elenco di email utilizzando diverse aree CTA sul tuo sito Web e sui canali dei social media.

Il tuo obiettivo iniziale è convincere le persone a iscriversi alla tua newsletter o registrarsi per scaricare materiale gratuito o registrarsi per prove gratuite.

Crea diverse canalizzazioni di email marketing per far “spingere” i tuoi iscritti dalla fase di sensibilizzazione alla fase di conversione.

Passaggio 6: pubblicità pay-per-click – Parallelamente alle attività di cui sopra, imposta una campagna AdWords per indirizzare gli utenti alla ricerca di parole chiave correlate al prodotto su Google e campagne di remarketing su Facebook per seguire gli utenti che hanno visitato il tuo sito Web ma non si sono convertiti.

Passaggio 7: Marketing video – Parte del passaggio 3 sopra è identificare quali argomenti / parole chiave è possibile creare contenuti video. Pubblica i tuoi video su un canale YouTube dedicato, su Facebook, Instagram e su qualsiasi altra piattaforma di destinazione delle tue campagne.

Per ogni video crea un post sul tuo sito Web e incorpora il video con contenuti di testo.

Passaggio 8: Mobile Marketing: valuta la possibilità di creare un’app mobile che gli utenti possano scaricare dagli App Store includendo le tue ultime notizie e i modi in cui le persone possono accedere ai tuoi corsi tramite la tua app.

Passaggio 9: misura e analizza i risultati: assicurati di avere installato e configurato correttamente Google Analytics e di poter misurare con precisione l’efficacia delle campagne di cui sopra.

Crea un foglio Excel e aggiungi per ogni campagna i dettagli su costo, numero di visite, numero di conversioni, persone raggiunte, ecc.

Quanto sopra è solo un riepilogo di ciò che la tua strategia di digital marketing dovrebbe includere. Se sei una piccola impresa con risorse limitate, è normale che non sarai in grado di eseguire l’intero piano fin dall’inizio.

Quello che dovresti fare è seguire un approccio graduale a partire dal tuo sito web, SEO e marketing dei contenuti.

Una volta riusciti a metterli in atto per un certo numero di mesi, sperimenterai gradualmente un aumento del traffico e delle entrate e quindi puoi aggiungere gli altri strumenti al mix.

Qual è il ruolo di un responsabile del digital marketing

Il ruolo di un responsabile del digital marketing è quello di creare una strategia di digital marketing ben definita. È suo compito decidere quali canali utilizzare, dove allocare il budget e in quale ordine.

Il DMM ha anche il ruolo di supervisionare il lavoro degli altri manager e assicurarsi che tutti stiano lavorando per raggiungere gli stessi obiettivi.

Il salario medio annuo per le figure impiegate nel digital marketing.
Il salario medio annuo per le figure impiegate nel digital marketing. Dati payscale riferiti agli USA.

Un tipico “team di digital marketing” ha i seguenti ruoli:

Responsabile del digital marketing

Una persona con competenze e buone conoscenze relative a:

  • SEO
  • Social media
  • Content marketing
  • Pubblicità PPC

Gli esperti SEO non sono responsabili del digital marketing. Un responsabile del digital marketing ha una vasta conoscenza di TUTTI i canali di digital marketing e non solo della SEO.

I manager di digital marketing di maggior successo sono esperti SEO che hanno esperienza lavorativa anche con altri canali di marketing.

Responsabile del marketing dei contenuti

Un responsabile del marketing dei contenuti è responsabile della creazione e dell’esecuzione del piano di marketing dei contenuti. È la persona a decidere quale tipo di contenuto creare e quali canali utilizzare.

Social media manager

È responsabile della promozione di un’azienda attraverso vari canali social. Lavora a stretto contatto con il responsabile del marketing dei contenuti per spingere i contenuti giusti alle persone giuste al momento giusto.

Manager SEO

A seconda della struttura del team, è possibile decidere di disporre di un manager SEO dedicato in grado di assistere il Digital Marketing per le attività relative al SEO.

Gestore PPC

Un gestore PPC è responsabile della gestione di campagne a pagamento su piattaforme diverse, principalmente Google Ads, Facebook Ads (incluso Instagram) e Bing.

I gestori di PPC possono ottenere la certificazione in Google Ads o Facebook, un altro modo per dimostrare le loro qualifiche.

Responsabile marketing e-mail

Il compito di un gestore di email marketing è quello di garantire che tutti i lead di posta elettronica creati attraverso tutti gli altri canali vengano inseriti in canalizzazioni di posta elettronica idonee che alla fine porteranno a conversioni.

L’invio di una newsletter ogni tanto non è e-mail marketing. Una corretta campagna di email marketing trasforma gli utenti  in clienti e questo è il motivo per cui devi avere un manager dedicato per monitorare queste attività.

Idee sbagliate di digital marketing

le idee sbagliate sul digital marketing

Il termine “digital marketing” è relativamente nuovo ed è per questo che è diventato comune per le persone utilizzarlo anche nei casi in cui significano qualcosa di diverso.

Le idee sbagliate più comuni sono:

  • Il marketing su Internet è un sottoinsieme del digital marketing e non è la stessa cosa.
  • Internet marketing o marketing online si riferisce ai metodi che è possibile utilizzare per eseguire campagne su Internet.
  • I principali componenti del marketing su Internet sono: Search Engine Marketing (che include SEO e PPC), Social media marketing, content marketing, email marketing, marketing di affiliazione. Marketing mobile e marketing video.
  • Il digital marketing è al di là del marketing online / Internet in quanto include anche altri canali digitali.
  • Quando hai una presenza attiva nei social media, stai essenzialmente conducendo campagne di marketing sui social media e non campagne di digital marketing.
  • Il social media marketing è solo uno dei componenti del digital marketing. Per sfruttare appieno i vantaggi del digital marketing, è necessario aggiungere più canali digitali al piano.
  • Il digital marketing riguarda il marketing su Internet e altri dispositivi elettronici. Non è un singolo processo ma è costituito da una serie di sottocomponenti che è possibile utilizzare a seconda di ciò che si desidera ottenere.
  • Non tutti i metodi funzionano per tutte le aziende, ecco perché è importante elaborare una strategia di digital marketing che descriverà in dettaglio come utilizzerai ogni processo.

RICHIEDI UNA CONSULENZA DI DIGITAL MARKETING

PUMP UP UR BIZ AUMENTA LA TUA FORZA NEL MERCATO DIGITALE